Suggerimento rapido-vmware-iso builder for Packer ora supportato con ESXi 7.0

Quando vSphere 7.0 Ga’ed all’inizio di quest’anno, uno dei cambiamenti che avevo notato durante l’esame delle note di rilascio è stata la rimozione del server VNC su ESXi. Per impostazione predefinita, questo è disabilitato, ma gli utenti possono abilitarlo su base per VM e connettersi a una VM specifica utilizzando VNC. Non molti clienti hanno utilizzato questa funzione e aveva senso sul perché è stato rimosso.

Tuttavia, un’implicazione è che se si utilizza HashiCorp Packer e vmware-iso builder per creare immagini automatizzate con ESXi, non funzionerà più dopo l’aggiornamento a ESXi 7.0 poiché Packer si basa su questa interfaccia VNC per inviare sequenze di tasti automatizzate a una VM come parte della sua automazione. Dopo aver appreso di questo cambiamento con vSphere 7.0, ho presentato un Packer Github Enhanacement per vedere se qualcuno sarebbe aperto a ri-implementare la funzionalità di battiture sfruttando l’SDK della console vSphere HTML5 che consentirebbe quindi l’uso di VNC su websockets. Il PR è stato chiuso circa un mese fa e mentre recentemente lavoravo al progetto vCenter Event Broker Appliance (VEBA), ho finalmente avuto la possibilità di verificare la funzionalità dopo aver aggiornato il mio host fisico ESXi all’ultimo aggiornamento 7.0 1 e sono felice di condividere che vmware-iso builder ora funziona come prima.

Le seguenti due righe devono essere aggiunte al modello di packer:

“vnc_over_websocket”: true
“insecure_connection”: true

Per riferimento, è anche possibile fare riferimento al modello di packer VEBA

Una soluzione alternativa è utilizzare vsphere-iso builder che sfrutta l’API vSphere USB scan codes per inviare sequenze di tasti in una VM senza dover fare affidamento sull’interfaccia VNC. Uno svantaggio è che è necessario disporre di un vCenter Server in quanto vsphere-iso builder interagisce con l’API vSphere su vCenter Server piuttosto che andare direttamente a ESXi e questo avrebbe anche un impatto su chiunque utilizzi ESXi gratuito per costruire le proprie immagini Packer.

Il motivo principale per cui non ero passato a vsphere-iso builder era che avevo alcuni modelli di packer usando vmware-iso builder e la sintassi non era portabile tra i due. Solo per questo motivo, ho deciso di tenere a bada l’aggiornamento del mio host fisico ESXi a 7.0 fino ad ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.