Orion vs. Celestron-Chi ha i migliori telescopi?

Se avete avuto il piacere di guardare attraverso la lente di un telescopio e avuto modo di vedere gli eventi celesti strabilianti nel cielo notturno, è necessario essere riconoscenti di questi dispositivi impressionanti. È inoltre necessario comprendere il mal di testa coinvolti nella selezione del miglior telescopio. Con i marchi e il loro incessante marketing, sappiamo che è un po ‘ frustrante.

Essendo due dei marchi dominanti nel mercato dei telescopi e dei binocoli, Orion e Celestron sono rinomati e amati. L’altra cosa che hanno in comune è la loro società di produzione che è Synta, un peso pesante taiwanese nella creazione di ottiche varie. Questo rende il confronto tra i due molto più difficile.

In entrambi i casi, ci permettono di prendere un picco a ciò che è possibile con questi due.

Quali sono le differenze tra Orion e Celestron?

Modello
Orion
Celestron
Produzione
Nicchia telescopi
Classificati dal design
Accessibilità
Variazione dei prezzi di
di fascia Alta a prezzi
Prestazioni
Top 3 distributore
Top 3 distributore
Affidabilità
Fisica e centri di assistenza virtuali
Distributori in continenti selezionati

Orion Vs. Celestron-Uno sguardo a come si differenziano

Produzione

Orion è un prodotto di nicchia mass retailer di dispositivi ottici di marca aziendale. Non c’è quasi nessun angolo che questa azienda ha lasciato fuori. Da Dobsoniani, Newtoniani, Maksutov-Cassegrain, o Schmidt-Cassegrain Orion li ha coperti tutti. Altro che telescopi, il marchio sport binocoli, microscopi, accessori pertinenti e monta & treppiedi. Cosa c’è di più impressionante è la descrizione del prodotto, semplicità e volume di dettaglio disponibili per ogni prodotto diverso.

Orion prosperò sotto la vendita primaria di telescopi e binocoli fatti da sé. Indipendentemente dal fatto che Synta Technologies è ora il loro produttore, Orion rende le specifiche sul materiale, costruire e progettare da soli e altri prodotti di marca venduti nel loro negozio. Fino a quando si acquista da rivenditori autorizzati, la qualità è garantita qui. In termini di varietà, che tu sia un medico, scienziato, astrologo o semplicemente un ragazzino curioso con grande interesse, Orion ha coperto.

Celestron cerca di eguagliare la maggior parte della vasta linea di produzione di Orion e si avvicinano ma non ci sono ancora. Hanno fatto scorta di binocoli, telescopi, microscopi e una miriade di altri accessori, ma non sono così di nicchia come il marchio Orion. Il loro approccio molto più generale alle gamme di prodotti limita un principiante che è più spesso un po ‘ timido a fare domande.

Troviamo anche che la loro descrizione del prodotto è un po ‘ troppo vaga e tecnica per dilettanti e principianti interessati. Il tipo e il tono del linguaggio che usano è più intimidatorio che accogliente. Una visita al loro sito web lascia un novizio sensazione inadeguata e apprensiva. Probabilmente si rivolgono a un segmento di clienti da intermedio a esperto. Anche se hanno prodotti che commercializzano come per i principianti, non sarei pronto a indicarli nella direzione di Celestron.

Prestazioni

Orion è stato costantemente visto come un marchio di telescopio affidabile e formidabile. Attualmente si classificano tra i primi tre produttori di telescopi con Celestron e Meade. Orion sono meglio conosciuti per i loro modelli Ritchey-Chretien le cui prestazioni meritano la loro classifica. Una delle creazioni più potenti di Orion fino ad oggi è un tubo a traliccio Ritchey-Chretien 12″ che è un astrografo riflettore che cattura immagini piatte e senza coma mozzafiato dell’universo dello spazio profondo. Tralasciando l’obiettivo di questo capolavoro, Orion utilizza uno specchio primario e secondario per produrre immagini perfette. Questo è il regalo perfetto per coloro che si impegnano a perseguire astrofotografia come più di un semplice hobby.

In termini di supporti e treppiedi, Orion ha progettato opzioni sia nei supporti di tipo altazimutico che equatoriale che operano su sistemi computerizzati. Nell’applicazione dei sistemi GoTo, i loro supporti possono trovare e tracciare un oggetto target aiutando a mantenere l’oggetto all’interno del campo visivo di viewers (FOV). Questo è importante per consentire osservazioni più lunghe perché gli oggetti tendono ad andare alla deriva abbastanza velocemente attraverso il FOV. Arricchendo ulteriormente l’esperienza del telescopio, hanno ambiti computerizzati che utilizzano l’app SynScan Pro e telefoni Apple o Android per il controllo a mani libere.

Celestron è il pioniere dei modelli Schmidt-Cassegrain che hanno fatto nel 1970 con l’introduzione della loro C8. I loro modelli si sono distinti a causa del blocco master innovativo che avrebbe funzionato come una piastra correttore consentendo un vuoto per riflettere lo stampo curvo. I tubi Celestron sono facili da individuare con le loro accattivanti finiture arancioni lucide e le loro montature equatoriali a biforcazione singola o doppia.

Anche loro hanno investito molto in sistemi computerizzati e hanno Sky Portal App che consente a un utente di collegare il proprio telefono Apple o Android per avere il controllo del telescopio elettronicamente. Celestron sono ben noti per il loro controller mano NexRemote che ha anche notevolmente migliorato l’esperienza osservatori con questi telescopi intelligenti. Proprio come Orion che utilizza il software StarSeeker che è ricco di dettagli planetari di oggetti celesti ed eventi, Celestron impiega il software Notti stellate.

È interessante notare che molto recentemente, nel 2005, Orion ha ora individuato le ottiche a marchio Celestron nel loro catalogo. Questo dopo un accordo tra i due marchi mega per Orion per vendere i modelli Celestrons Schmidt-Cassegrain a condizione che la loro lucentezza arancione sia sostituita da un grigio metallico, abbia il marchio “Orion” e sia venduta insieme ai supporti e agli oculari Orion EQ di produzione tedesca.

Orion – Panoramica

Fondata da Tim Geisler nel suo seminterrato nel 1975, Orion è salito alla fama con i suoi prodotti principali, telescopi e binocoli. A quel tempo, hanno fatto e venduto i loro prodotti autoprodotti. In 1997, Imaginova, un conglomerato statunitense ha fatto la mossa per acquistare Orion. Lou Dobbs, CEO di Imaginova ha aperto l’azienda per vendere prodotti che non erano del loro marchio. Orion è ora, dal 2017, un’azienda completamente dipendente che vende dispositivi ottici e accessori a marchio aziendale.

Operano fuori dalla California, dove hanno due punti vendita. Hanno esternalizzato gran parte dei loro processi di produzione a società in Siria e Taiwan, ma sono molto coinvolti nell’intero processo.

Orion XT8

XT8 Dobsonian ha uno specchio primario parabolico di 203 mm di diametro che raccoglie una grande quantità di fotoni. In questo modo, la tua capacità di vedere le corsie di polvere delle nebulose, eliminare gli ammassi luminosi e le strutture molto più deboli sulle galassie è notevolmente aumentata. Lo specchio XT8 offre viste nitide e vere con ingrandimenti da bassi a alti. Questo è preciso per notti buone con condizioni chiare.

La dotazione 1.25 pollici 25mm Plossl oculare dà un ingrandimento 48x con il XT8 Dobsonian telescopio. Dà un ampio campo visivo di 52 gradi, questo oculare Plossl offre immagini davvero nitide di grande contrasto. L’espansione delle variazioni di ingrandimento può essere effettuata acquistando ulteriori oculari grandangolari di lunghezze focali da 1,25 pollici o 2 pollici. Questi sono venduti separatamente.

Orion StarSeeker IV

Un Maksotuv-Cassegrain che vanta un’apertura di 102mm e una lunghezza focale di 1300mm che fornisce un rapporto focale f/12.7 dandoci immagini nitide della luna, dei pianeti e di altri oggetti del cielo profondo. Ha un altazimuth Goto seeker mount che consente di puntare nel cielo e dirigere il telescopio per trovare e tenere traccia di tale oggetto. Utilizzando l’applicazione SynScan Pro è possibile controllare l’ambito a mani libere attraverso l’uso del telefono wi-fi attivato. Il monte ha un’opzione per hotspot quindi se si è fuori servizio sarà ancora connettersi al Wi-Fi. È inoltre possibile controllare il telescopio con un controller mano SynScan con un database di 40,00 oggetti che è sufficiente selezionare per avere l’ambito diretto ad esso.

Sono dotati di due oculari un 10mm e un 23mm e ha un cercatore EZ finder II per procedure di allineamento facile. Ha anche uno specchio diagonale di 90 gradi per più eye-relief.

Visualizza prezzo su Amazon

12′ Astrografo Ritchey-Chretien

Con un’apertura di 304mm alloggiata in un tubo a traliccio termicamente stabile in fibra di carbonio, questo telescopio ci offre un rapporto focale di f/8 e con l’uso di specchi iperbolici primari e secondari, siamo garantiti immagini piatte senza coma. La mancanza di lenti nel design diminuisce l’aberrazione cromatica associata a telescopi lensed con conseguente falsi colori. Il vetro a basso tenore di quarzo utilizzato nella produzione di entrambi gli specchi e il rivestimento in alluminio su di essi si rivela per la riflettività del 96%.

Il tubo a traliccio termicamente stabile riduce al minimo gli effetti delle variazioni di temperatura ambiente che influenzano la messa a fuoco dei telescopi anche essendo un tubo aperto aiuta l’ottica a raffreddarsi più rapidamente di quelli di un tubo chiuso. Mantenere gli elementi ottimali paralleli tra loro è fondamentale per la messa a fuoco e questo è effettivamente fatto dal posizionamento di tubi a traliccio ai lati opposti del perno piano di declinazione. Scope è alimentato da otto batterie AA che dovrebbero essere acquistate e inserite nel pacco batteria fornito. Per osservazioni più lunghe e ininterrotte, è consigliabile considerare una fonte di alimentazione esterna come un adattatore AC/DC.

Celestron-Panoramica

Nel 1955, Tim Johnson fondò Valor Electronics dopo aver realizzato con successo un telescopio riflettore da 6″ per i suoi figli. Più tardi, nel 1964, Tim ha introdotto Celstron Pacific che ha reso il 4 a 22 pollici Schmidt-Cassegrain a volumi elevati ea costi molto più bassi incentivando gli astronomi dilettanti. Ha continuato a vendere Celestron nel 1980 che è stato acquistato da Tasco nel 1997 ed è stato quasi spazzato via da guai finanziari. Fino al 20015, quando è stata acquisita da Synta Technologies, il suo fornitore di ottica lungo 15 anni, era di proprietà statale.

NexStar 4SE

Il NexStar 4SE ha un’apertura di 102mm e una lunghezza focale di 1325mm che gli conferiscono un rapporto focale di f/13. È un telescopio abilitato alla tecnologia GoTo che significa che può essere controllato da un computer collegato al NexRemote fornito o al controllo manuale. Tra la serie NexStar di Celestron, è il più piccolo e questo rende facile lo stoccaggio e il trasporto. Con un database computerizzato pieno di oltre 40.000 oggetti astrali, la ricerca e il monitoraggio è un gioco da ragazzi e aggiungere alla facilità del set-up che non richiede strumenti aggiuntivi. Celestron fornisce all’utente un oculare da 25 mm con un ingrandimento di x53, un cercatore di puntatore a stella, un supporto per braccio a forcella, uno specchio flip, una porta fotografica e una base altazimutale tutti appoggiati su supporti per treppiede in alluminio con impugnature in gomma per la massima stabilità.

Visualizza prezzo su Amazon

AstroMaster 114 EQ

Con un obiettivo da 114 pollici e una lunghezza focale di 1000mm, questo telescopio fornisce un rapporto focale di f/8.8 montato su un supporto equatoriale tedesco dotato di sfere di regolazione per la messa a fuoco fine su un oggetto bersaglio. Alle 4.49 pollici, l’apertura dà abbastanza luce per consentire crateri lunari viste chiare e dettagliate. L’impostazione è facile da fare senza la necessità di utilizzare strumenti aggiuntivi. 10mm e 20mm oculari sono fornire e venire completamente rivestito per ridurre ed eliminare le aberrazioni cromatiche in visione. Il supporto poggia su robusto e regolabile treppiede stand che grande lavoro su entrambe le superfici piane e irregolari garantendo grande equilibrio in alto ingrandimento di inseguimento. È importante non che si potrebbe aumentare la resistenza stand e stabilità con l’aggiunta di basi di gomma ai suoi piedi. Inoltre, la collimazione del 114EQ è fatta da caps e questo potrebbe essere frustrante per i principianti. È un grande telescopio per gli astronomi intermedi.

PowerSeeker 70EQ

Un telescopio rifrattore perfetto per un principiante che vanta un obiettivo da 700 mm e un’apertura da 70 mm che offre un rapporto focale f/10 che ci garantisce immagini chiare ad un prezzo molto conveniente. Si erge maestosamente su una montatura equatoriale che ti aiuta a trovare e tenere traccia degli oggetti celesti mirati contemporaneamente alla rivoluzione delle terre e mantenendo l’oggetto all’interno del campo visivo per un’osservazione più lunga. Ha una canna che è possibile utilizzare per puntare manualmente e dirigere il campo di applicazione in oggetti direzione e una manopola con cui avvitare il campo di applicazione in posizione una volta che la messa a fuoco è raggiunto. Il 70EQ viene fornito con due oculari di 20mm e 4mm, ad angolo retto immagine correttore, cercatore e un 3x Barlow che triplica il loro ingrandimento.

Ora confrontiamo questi due modelli di marca Orion e Celestron.

Model
Orion StarSeeker IV
NexStar 4SE
Design
Maksutov-Cassegrain
Maksutov-Cassegrain
Aperture
102mm
102mm
Focal length
1300mm
1325mm
Focal ratio
f/12.7
f/13
Low Magnification
57x
15x
Max. Ingrandimento
130x
241x
Monte
GoTo
GoTo
a Livello di Utente
Principiante
Principiante
Accessori
SynScan Pro App
Notte Stellata Software
Prezzo

Conclusione

Sia Celestron e Orion sono impressionanti telescopi che sono disponibili in una varietà di disegni, costruisce e combinazioni di colori. In termini di prestazioni e produttività sembrano andare in punta di piedi e la decisione di acquistare un modello da entrambi i marchi si basa esclusivamente sulle preferenze personali. Qualunque sia il livello di specializzazione che hai raggiunto nelle tue attività di astronomia, sarai sicuro di trovarne uno che si adatti alle tue specifiche esatte tra i cataloghi di questi due. Acquisto felice e cielo sereno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.