Marrone, Olimpia 1835-1926

Ingrandisci

Olympia Brown, 1865

Ritratto seduto di Olympia Brown. Visualizza il documento sorgente originale: WHI 115683

a Racine, nel Wisconsin, nell’ottobre del 1926

Olympia Brown fu una ministra suffragista e universalista. Si è laureata da Antioch College, Ohio nel 1860 e dalla Scuola teologica di St. Lawrence University di Canton, N. Y. nel 1863.

Suffragismo

Divenne la prima donna in America ad entrare nel ministero di una chiesa organizzata quando fu ordinata nella Chiesa Universalista nel 1863. Ha tenuto un pastorato a Weymouth, Massachusetts nel 1864 e a Bridgeport, Connecticut nel 1869. Brown ha incontrato Susan B. Anthony ad una convenzione nazionale suffragista nel 1866 e divenne un suffragista ardente. Nel 1867, fece una campagna in Kansas per un emendamento costituzionale dello stato per rimuovere il termine “maschio” dai requisiti di voto. Ha organizzato diverse società di suffragio nel New England e ha continuato a lavorare nel ministero. Sposò John H. Willis nel 1873, ma mantenne il proprio nome.

Buon Pastore

Nel 1878, si trasferì nel Wisconsin e accettò il pastorato della Chiesa del Buon Pastore a Racine. Predicò anche a Mukwonago, Neenah e Colombo. Suo marito era in parte proprietario e direttore commerciale della società editrice Times a Racine. Dopo la sua morte nel 1893, la signora Brown gestì i suoi affari. Nel 1882, si unì alla Wisconsin Woman’s Suffrage Association e divenne presidente del gruppo dal 1887 al 1912. Trascorse molti anni viaggiando e tenendo conferenze a favore del suffragio femminile. Nel 1914 si trasferì a Baltimora, nel Maryland, per vivere con sua figlia. Durante la campagna presidenziale del 1924 fu un’ardente sostenitrice di Robert M. La Follette, Sr.

Per saperne di più

Olympia Brown

Vedi altre immagini, saggi, giornali e documenti su Olympia Brown.

Dizionario della storia del Wisconsin

Esplora più di 1.600 persone, luoghi ed eventi nella storia del Wisconsin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.