5 Cose che si dovrebbe imparare su Nordic Bellezza e stile di vita

Ciò che vivere nel Nordic mi ha insegnato

1. Non è tutto sulle apparenze

Crescendo in Finlandia, ho imparato che non si tratta solo di un aspetto sorprendente 24/7. Puoi andare al supermercato con i pantaloni della tuta, guardare sudato e sporco in palestra, saltare il lavaggio dei capelli e il trucco quando ne hai voglia-e andare all’aperto. Puoi (la maggior parte del tempo) essere te stesso e le persone non alzeranno un sopracciglio (in una zona rurale lo faranno, ma per curiosità!). Gli standard di bellezza malsani non sono requisiti per il successo, puoi assomigliare a te stesso se sei sano e fai un buon lavoro.

2. La moderazione è la chiave

Vediamo una virtù di tutto con moderazione. Non penso che i finlandesi consumino caffè in quantità moderate, ma rispetto all’aspetto è più importante essere sani e fare le cose con moderazione. Avete sentito parlare di ‘ lagom ‘(un termine reso popolare in tutto il mondo da libri di lifestyle)? Lagom è una parola norvegese e svedese che significa “la giusta quantità”. Si potrebbe guardare come “in equilibrio”,”quantità adeguata, “con moderazione”. Parole come media o sufficiente suggeriscono un certo grado di scarsità, mentre lagom porta la connotazione di appropriatezza. Non è la perfezione, ma semplicemente giusto, forse come il “punto debole” delle cose.

3. Vita accogliente e confortevole

Seguendo da pantaloni della tuta e moderazione: in Finlandia, apprezziamo la semplicità, le cose accoglienti e l’equilibrio nella vita di tutti i giorni. Probabilmente hai sentito parlare del concetto di “hygge” (di nuovo, dai libri di stile di vita scandinavo)? La parola danese e norvegese hygge si riferisce a qualcosa di bello, sicuro, accogliente e conosciuto. È uno stato psicologico e un concetto (stile di vita) che ha connotazioni positive. La vita di tutti i giorni può essere hygge/accogliente, conviviale, atmosferica, e promuovere il proprio benessere.

4. Essere umili (ma orgogliosi)

Trovo questo come un punto interessante lontano dal bianco e nero, ma voglio evidenziare gli aspetti buoni e salutari per te. Vedi, persone siamo persone orgogliose quando realizziamo qualcosa (se hai mai visto un nordico in una partita sportiva, sai di cosa parlo), ma non consideriamo vantarsi o mettersi in mostra come una virtù. Prendi i complimenti al cuore, ma non vuoi mettere a disagio le altre persone o sentirti meno. Ad esempio, puoi vestirti bene, avere accessori di lusso o guidare una bella macchina, ma vantarti è visto come cattivo gusto. Se stai andando bene, la gente vedrà, non c’è bisogno di gridarlo dai tetti. (Tuttavia, a mio parere, almeno i finlandesi dovrebbero saperne di più su complimenti sminuire.)

5. La salute viene prima di tutto

Un po ‘ correlato all’esempio precedente: qui apprezziamo essere sani e confortevoli, quindi vantarci di stress o frenesia sembra molto strano. Mostrando come bi-zee sei, spingendo te stesso al punto di rottura, spacciare 3 posti di lavoro, essere in palestra ogni giorno, o ossessivamente ottenere trattamenti di bellezza per invertire il tempo indietro non sono interessati ammirevole o una questione di vanteria. La cultura del caos tossico non si allinea con il nostro amore per la moderazione, l’intimità, l’umiltà o la valorizzazione della nostra salute. Essere nella natura, fare passeggiate all’aria aperta, mangiare sano, avere un equilibrio e vivere una buona vita è considerato più come vivere “reale”.

Altri pensieri

Certo, siamo influenzati dagli standard di bellezza occidentali, dai social media, dalla cultura popolare e lavorativa, ecc. Non siamo immuni da problemi, insicurezze sul nostro viso, pelle e corpi, vita lavorativa e quant’altro. Ma da quello che ho raccolto in alcuni paesi e culture sguardi e spacciare sono più importanti, ed è necessario inserire in una certa scatola al fine di guardare con successo. Quindi digitare questo post è stato un promemoria amichevole anche per me, e se mi allinei con i valori nordici.

Ciò che mi fa amare questi concetti nordici, ancora di più, è come si allineano con il mio amore per il Giappone e molte filosofie di vita giapponesi, concetti sociali e valori, come ‘ikigai’ (“ragione dell’essere”) e ‘wabi-sabi’ (accettazione dell’imperfezione) o ‘mottainai’ (spreco, troppo bello per essere sprecato). Forse più su quelli qualche altra volta!

E ora, rullo di tamburi per favore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.